ECCEZIONALE: possiamo telefonare a Dio

 Ma tu lo sapevi che nell’era del cellulare e della messaggistica, la maggior parte della gente non sa che anche Dio ha un telefono e che Egli inventò il cellulare prima ancora che l’Uomo scoprisse il fuoco?

CONDIZIONI NECESSARIE PER UNA TELEFONATA CON DIO:

Controlla che il prefisso sia giusto. Non comporre il numero senza pensarci bene per non rischiare una telefonata a vuoto, se dovesse accaderti di aver telefonato solo per curiosità, cerca almeno di sfruttare l’occasione.

Non irritarti quando senti il segnale di “occupato”. Attendi e riprova. Sei certo di avere composto il numero giusto? Ricordati che il Signore conosce ogni segreto del tuo cuore, ogni tua intenzione, conosce perfino il numero dei nostri capelli. Può succedere che il Signore, a seconda delle intenzioni del tuo cuore, ti metta in “lista di attesa”.

Ricorda che telefonare a Dio non è un monologo. Non parlare continuamente tu, ma ascolta che cosa ha da dirti Lui. Non dimenticare che la telefonata supera il tempo, ogni luogo e spazio, abbi dunque pazienza e sii perseverante nell’attesa, sappi che a Dio giunge ogni tipo di chiamata e prima o poi risponde sempre, non ha mai deluso nessuno: chi dice di non aver ricevuto risposta non aveva perseverato.

…in caso di interruzione controlla se non sei stato tu stesso ad interrompere il collegamento, o che forse tu non abbia annoiato Dio parlando “da solo” o magari solo per rimproverarLo di qualcosa.

Non abituarti a chiamare Dio unicamente in casi di emergenza, scegliendo solo il numero del pronto intervento.

Non telefonare a Dio soltanto nelle ore a tariffa ridotta, ossia prevalentemente di Domenica. Anche nei giorni feriali dovrebbe esserti possibile una breve chiamata a intervalli regolari.

Ricordati sempre che le telefonate con Dio non hanno scatti. I messaggi poi sono gratuiti, sempre, il servizio di segreteria svolto dagli Angeli e dal tuo Angelo Custode, è sempre attivo 24 ore su 24

Che sbadati ci stavamo dimenticando il numero, hai carta e penna? 6-1-6-3 attento, la pronuncia di tale numero è fondamentale: “seiuno,seitre” . Un altro particolare, questo numero non necessita di apparecchi telefonici, Dio aveva inventato il cellulare prima dell’uomo e prima che l’uomo lo inventasse innestandolo direttamente nel suo CUORE , per collegarti dunque devi liberare il tuo cuore da ogni interferenza altrimenti rischierai di trovare sempre occupato per colpa tua.

Per attivare la chiamata puoi usare: il Rosario, le Preghiere del Mattino e della Sera, la professione di Fede, il Padre Nostro insegnato da Gesù…quando non hai parole e ti senti solo, anche una lacrima scaturita dal cuore può metterti in contatto con Dio…

              

             

 

ECCEZIONALE: possiamo telefonare a Dioultima modifica: 2009-02-12T08:29:20+00:00da ldcaterina
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento